Cnh Industrial azioni: consigli utili prima di investire

Le Cnh Industrial azioni sono i titoli di una società italo statunitense che usufruisce di una doppia quotazione (sia nel Nyse in dollari che nelle MTA della Borsa Italiana in euro).

Questa società, che ha cambiato denominazione nel 2013 acquisendo quella di Cnh Industrial N.V. ma in realtà ha un’origine molto antica che parte nel 1842 con due società americane, leader nella produzione dei veicoli agricoli e per le costruzioni. Trova una prima joint venture con la Fiat all’inizio del 1903 in un connubio che continuerà nel tempo visto che l’attuale Cnh industrial è stata fondata nel 2012 dalla fusione tra CNH Global e Fiat Industrial. Attualmente è una società di diritto olandese che ha sede fiscale a Londra. Il presidente in carica è Sergio Marchionne ( Data rilevazione: 30 maggio 2018 – Fonte: sito Cnh Industrial N.V. ).

Si tratta inoltre di una società multinazionale che è presente in 180 paesi, che ha più di 63.000 dipendenti distribuiti in 66​ stabilimenti di produzione e 53 centri specializzati nella ricerca e sviluppo.
La Cnh Industrial congloba 12 marchi che si occupano della realizzazione e progettazione di veicoli commerciali, agricoli, mezzi di trasporto ed anche motori e propulsori per i mezzi marini. Il codice Isin delle Cnh Industrial azioni è NL0010545661.

(Fonte: sito ufficiale Cnh Industrial – Data: 30/05/2018)

Andamento e previsioni

Il grafico delle Cnh Industrial azioni mostra un trend più brillante nel MTA che per il Nyse, con una crescita fino al 2017 e una distribuzione dei dividendi avvenuta in modo tutto sommato regolare. L’andamento che hanno mostrato questi titoli, dal 2013 ad oggi, rende abbastanza chiaro il fatto che soprattutto nell’intraday e nel breve periodo le notizie e le breaking news possono avere un impatto anche notevole, aprendo anche fasi ad elevata volatilità.

(Fonte: sito ufficiale Cnh Industrial – Data: 30/05/2018)

Per quanto riguarda le analisi e le previsioni non si può non tener conto del comparto al quale appartiene che a sua volta è fortemente influenzato dai settori per i quali avvengono le produzioni (agricolo, trasporti, ecc). Quindi il trend delle azioni risente in modo abbastanza diretto:

  • dei livelli di produzione industriale;
  • dell’affermazione di incentivi per i trasporti pubblici;
  • della domanda del settore agricolo e, diametralmente, del settore marino e nautico.

Questo non va considerato solo nel panorama italiano. Si deve tener conto di queste richieste per tutti i Paesi nei quali la Cnh Industrial vanta una forte presenza dove Usa e Italia ricoprono un ruolo di primo piano ma sicuramente non esclusivo.

In particolare le previsioni devono, soprattutto per il lungo termine, prendere in considerazione i fattori macroeconomici relativi ai settori di maggiore interesse mentre sul breve periodo sono invece le news relative alla vita societaria stessa che possono influenzare il trend del titolo.

Dividendi

Fin dal debutto delle Cnh indstrial NV azioni c’è stata una politica costante di distribuzione dei dividendi, legata comunque ai buoni risultati che di anno in anno sono stati messi a segno.

(Fonte: sito ufficiale Cnh Industrial – Data: 30/05/2018)

Tuttavia i dividendi sembrano non essere particolarmente elevati, con valori ad oggi compresi tra 0,11 centesimi e 0,20 centesimi di euro. La distribuzione avviene normalmente nell’ultima settimana di aprile o la prima di maggio.

Risultati 2018 e rating

Secondo la relazione relativa al risultato del primo trimestre comunicata dalla Cnh Industrial, questo periodo evidenzia un consolidamento dei ricavi che appaiono in netto aumento, con una crescita pari al 17% ovvero a 6,8 miliardi di dollari, mentre l’utile netto è stato di di 202 milioni di dollari (con un valore ad azione di 0,14 dollari per azione). Di contro l’indebitamento netto industriale è stato pari a 1,9 miliardi di dollari al 31 marzo 2018, quindi di un miliardo di dollari superiore rispetto alla fine del 2017.

(Fonte: sito ufficiale Cnh Industrial – Data: 30/05/2018)

Il 27 aprile 2018, l’agenzia Moody’s ha anche portato l’outlook da stabile a positivo ed ha cambiato il rating del debito “senior non garantito” portandolo da Ba2 a Ba1. E’ stato invece confermato il rating del “corporate family CNH” a Ba1.

Come investire?

Oltre all’acquisto diretto delle azioni in borsa è possibile investire nelle azioni della CNH Industrial anche utilizzandoli come sottostanti dei derivati (in primis i Cfd). Ecco alcuni esempi di brokers che li contemplano tra i propri assets:

Plus500

Tra le numerose azioni proposte da Plus500 troviamo anche il titolo CNH. Le condizioni proposte ai traders da questo intermediario autorizzato Consob sono:

  • leva: variabile;
  • spread: variabile;

(Fonte: sito ufficiale Plus500 – Data: 30/05/2018)

L’80.6% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se può permetterti di correre questo alto rischio di perdere il Tuo denaro.

eToro

Anche eToro presenta le azioni CNH nella sua proposta (all’interno del sottogruppo ‘Beni Industriali’). Alla pagina dedicata è possibile accedere a statistiche e grafici in tempo reale e soprattutto basarsi sul copytrading (Approfondimento: Guida al social trading), vero punto di forza di questo broker.

Approfondimento: Esempi di broker CFD.

Elenco Azioni