Opinioni su XTB broker Forex e Cfd: è davvero affidabile?

L’attuale broker XTB inizia la sua avventura nel trading online nel lontano 2002, quando nasce sul mercato polacco con la denominazione X-Trade, che cambia a partire dal 2004, diventando appunto Xtb, apportando anche i cambiamenti necessari per essere in linea con la nuova regolamentazione europea.

Nel corso dei vari anni ha ampliato i propri servizi a sempre più numerosi Paesi europei, ottenendo a mano a mano anche le autorizzazioni necessarie. Oggi opera in 13 Paesi, compresa l’Italia, e offre i suoi servizi di trading on line con le autorizzazioni delle massime autorità in diversi Paesi, quali: FCA, CySEC e KNF. Tutte e tre le società che fanno capo alla Xtb Group, sono anche iscritte nell’elenco Consob delle società di investimento senza succursali in Italia (con autorizzazioni rispettivamente nr 4011 per quella con sede a Londra, nr 3569 per quella con sede a Cipro e nr 4067 per quella con sede a Varsavia).

Indice articolo


Mercati e piattaforme

Il trading che si può fare con Xtb riguarda il Forex (su 48 coppie di valute con spread a partire da 0,00003 pips e leva massima 1:30) e su Cfd (azioni, materie prime, indici e criptovalute). Per quanto riguarda i Cfd c’è una discreta scelta tra le varie opzioni a seconda degli assets, che per quello che risulta al 30 aprile 2019 sono:

Numero cfd Leva massima
Indici 35 1:20
Materie prime 21 1:10
Azioni over 1.500 1:5
Criptovalute 25 1:2
Etf 60 1:5

Gli spread variano a seconda della tipologie di sottostante. Per quanto riguarda le piattaforme la scelta può andare su Mt4 e XStation 5. La Mt4 non ha bisogno di presentazioni, essendo una piattaforma di facile utilizzo e personalizzabile, ampiamente usata dalla maggioranza dei broker e dei trader (anche per la possibilità di utilizzare gli Expert advisor e i servizi grafici avanzati, investimento one click da grafico, ecc). Vediamo invece che cosa offre la XStation la piattaforma di “casa”.

XStation

Si tratta una piattaforma duttile che può essere quindi usata dai trader di differenti livelli di esperienza (dai neofiti a quelli con competenze avanzate). E’ anch’essa dotata di interfaccia intuitiva ed è personalizzabile in funzione del livello di esperienza e quindi di trading raggiunto. Tra i servizi e funzioni di supporto di cui è dotata troviamo:

  • calcolatrice trader: per calcolare subito il possibile profitto o perdita di un investimento;
  • trading da grafico (con ordini di mercato, stop loss, take profits, ordini pendent);
  • sistema di calcolo delle statistiche del trader;
  • analisi tecnica avanzata;
  • funzione di chiusura di più ordini allo stesso momento;
  • sistema audio che fornisce news e informazioni in tempo reale;
  • stock scanner (permette di fare una cernita tra le numerose azioni);
  • sentiment market: dà accesso alle preferenze degli utenti di XTB;
  • Top movers: investimenti di maggiore interesse in un determinato momento.

Come la Mt4 è disponibile in una versione con download, oppure da desktop, oppure per il trading mobile.


Tipologie di conto

Esistono due versioni di conto per fare trading con soldi reali, ai quali si aggiunge il conto demo che è disponibile gratis per 30 giorni (per iniziare ad usarlo si deve fare la registrazione e creare il proprio account). Nel particolare i due conti per fare trading sono: Standard e Pro. I mercati, i tipi di assets e l’accesso alle piattaforme sono gli stessi per entrambi, invece ci sono differenze per i seguenti aspetti:

Standard Pro
Leva massima 1:30 1:200
Spread minimo 0.00008 0.00001
Commissioni Forex, Indici, Materie Prime Non presenti 3,5 euro per lotto (apertura e chiusura)

Nel caso di Azioni CFD e CFD su ETF le commissioni partono per entrambi dallo 0.08% per lotto. Per rientrare nel conto Pro, dedicato ai professionisti bisogna raggiungere come livelli:

  • 10 operazioni al trimestre con un volume totale di transazioni pari ad almeno 500.000€ (con la leva);
  • dimensioni del portafoglio di investimento superiore a 500.000€;
  • aver lavorato nel settore finanziario o posizione analogo, a livello professionale, per almeno un anno.


Depositi e prelievi

Una volta creato il conto si deve impostare il metodo di pagamento preferito per depositare e prelevare (che si potrà cambiare successivamente), mentre non si è obbligati a fare subito un versamento a meno che non si voglia iniziare subito a fare trading con soldi reali

Come metodi al 30 aprile 2019 sono accettati (Fonte: sito ufficiale XTB):

  • trasferimento bancario (avviene sull’apposito conto Unicredit);
  • carte di pagamento del circuito Mastercard, Maestro, e Visa;
  • sistema PayU;
  • Paypal;
  • Skrill;
  • Neteller.

Non è imposto un deposito minimo. I prelievi possono essere richiesti:

  • direttamente dall’Area Clienti;
  • con telefono chiamando il Supporto Clienti al numero + 39 02 9475 2633.

In entrambi i casi se si preleva sotto i 100 euro di controvalore o importo, si applica una commissione di 10 euro indipendentemente dal sistema.


Formazione e assistenza

Per la formazione è prevista una sezione di tipo statico, con una serie di nozioni, suddivise per livelli (base, medio, avanzato e Premium). A questi si aggiungono i webinar dal vivo, che tuttavia non sono sempre disponibili. Da segnalare la presenza di un ‘fornito’ canale Youtube che propone:

  • approfondimenti di mercato (con orizzonte settimanale);
  • video corsi sul trading;
  • guide pratiche sulle piattaforme offerte.

L’assistenza viene fornita tramite chat dal vivo, che si attiva direttamente dal sito di XTB, oppure selezionando nella pagina del contatti quelli dedicati alla XTB Italia che sono suddivisi tra quelli telefonici e quelli via mail:

  • indirizzo e-mail: sales.it@xtb.com
  • contatti telefonici: per ricevere informazioni sull’offerta si può chiamare +39 0108480070; il numero dell’Ufficio è +357 25724350;
  • Supporto Clienti: +39 02 94752633